La tecnologia entra in casa e porta sicurezza, comodità e risparmio

Oltre al semplice sfizio di poter accendere le lampadine con la voce si apre un mondo di innovazione tecnologica alla portata di tutti.

Alexa / Siri / Hey Google, accendi la luce!”. Questa frase è stata per un lungo periodo un vanto, un modo per far vedere ai propri ospiti quanto si è tecnologici e quanto la casa è moderna. Ma dietro al semplice vanto esiste un mondo di possibilità che ogni giorno di più mostrano di rappresentare il vero futuro dell’illuminazione e della sicurezza domestica.

Quanto è difficile?

C’è un grandissimo divario tra i giovani e i meno giovani nella facilità di introduzione di queste tecnologie: quello che per una generazione è la normalità, per un’altra è visto come superfluo e soprattutto eccessivamente complicato.

Il primo tabù da superare è infatti quello legato alla difficoltà di installare, programmare e poi utilizzare tali sistemi tecnologici. La User Experience  è al centro degli sforzi di sviluppo dei produttori: basta un semplice smartphone a comandare ciò che abbiamo connesso alla rete.

La domotica è per tutti!

Domotica: il futuro dell'illuminazione e dell'automazione

“Ma se mi cade il Wifi?”

È normale preoccuparsene.
Alla comodità del digitale molte serie civili, come ad esempio quelle Vimar, aggiungono l’affidabilità dell’interruttore fisico. Lo stesso vale per esempio anche per le persiane smart che hanno la possibilità di essere usate in modo classico. La maggior parte dei sistemi di domotica può essere comandato in maniera alternativa proprio per ridurre al minimo il disagio proveniente da un’eventuale perdita di rete.

Controlla tutto con la voce, dall'illuminazione al Forno. Scopri l'offerta Veglio Aldo
Personalizzazione al primo posto

La personalizzazione è ciò che rende realmente interessante la domotica. È possibile infatti creare i propri scenari personalizzati. Con un semplice tocco sul nostro telefono o ancora più facilmente con una parola si può attivare uno scenario, nome che connota una serie di eventi concatenati.

Supponiamo di voler andare a dormire: ci basterà dire “buonanotte” per spegnere la luce centrale, accendere quella sul comodino, chiudere le persiane, impostare la sveglia per la mattina dopo e poi ascoltare una musica rilassante che concili il sonno. Una gran comodità!
Oltre agli scenari predefiniti, studiati per essere utili nelle situazioni più comuni, si possono creare i propri scenari, basati sulle proprie abitudini.

Le soluzioni più sofisticate permettono perfino di mappare la voce, la stessa parola chiave, pronunciata da persone diverse, può dare inizio a scenari diversi.

 

Ecologia: un valore fondamentale

Lavorando nel mondo dell’Illuminazione è da sempre per noi fondamentale pensare al pianeta. L’abbiamo fatto entrando nel mondo della Mobilità Green  e lo stiamo facendo con la domotica.

Automatizzare la propria casa è prima di tutto una scelta green.

Tramite l’app connessa al proprio sistema domotico è possibile monitorare i consumi di tutta la casa, controllando perfino la produttività dei pannelli fotovoltaici. 

Oltre a ridurre i consumi, un impianto connesso, riduce anche i costi. Nulla di più facile che pianificare, ad esempio, la lavatrice e la lavastoviglie per la notte, momento in cui l’energia costa meno,  e farla partire in automatico o avviarla comodamente da remoto da casa di un amico o seduti al bar.

I lavori sono invasivi?

La cosa migliore della domotica è che non sono necessari interventi invasivi, come dimostra Vimar in questa grafica.

Serie Civili Vimar domotica: il futuro di lampadari e illuminazione da Veglio Aldo

Inoltre con un impianto totalmente connesso è ancora più facile, dato che non servono cavi nè in entrata nè in uscita degli interruttori, si possono persino posizionare su superfici in vetro. E se cambiamo idea sulla loro disposizione basta spostarli!

La domotica è il futuro, ma è anche il presente.

Noi abbiamo scelto l’esperienza e la professionalità di:
UA-134911983-1
Apri chat
Siamo qui per te!
Salve!
Siamo a tua disposizione! Hai un dubbio, un problema o vuoi delle informazioni? Scrivici!